Speciale Passalibro-in evidenza

Papa Francesco riceve le poesie di Bongiovanni nell’edizione argentina

PAPA FRANCESCO RICEVE LE POESIE DI BONGIOVANNI NELL’EDIZIONE ARGENTINA

Banner Speciale Passalibro
Speciale Passalibro: dal Molise giunge a Papa Francesco la copia numero zero di “Al sur de las cosas”

L’Università delle Generazioni di Agnone (IS) ha avuto l’idea – nell’ambito dell’attività del Passalibro – di creare e di mettere in circolo una copia speciale della raccolta di poesie di Bongiovanni inviandola a Papa Francesco. Si è scelto di far pervenire al Pontefice  “Al sur de las cosas”, ovvero la traduzione argentina di “A sud delle cose” a cura di José Maria Carcione pubblicata a Buenos Aires nel 2012 in edizione bilingue. Tale copia, per distinguerla dalle altre copie del Passalibro che stanno circolando in Italia, è stata contraddistinta come copia numero zero. Non è certamente sbagliato ritenere che Papa Francesco rappresenti la migliore e maggiore personalità che possa apprezzare e gustare tale opera visto che le tematiche evidenziate dal poeta calabrese sono tanto care al suo pontificato.
L’Università delle Generazioni di Agnone aveva recentemente aderito all’iniziativa “Passalibro” promossa dalla redazione del sito ufficiale di Pasqualino Bongiovanni prendendo in lettura la copia numero cinque di “Al sur de las cosas” per affidarla subito dopo all’italo-argentina Patricia Angela Vecchiarelli, nata a Moron (Buenos Aires) nel 1971 e tornata 24 anni fa ad Agnone, paese natìo dei genitori. Del Dott. Domenico Lanciano è stata poi l’idea di creare la copia speciale di “Al sur de las cosas” e di inviarla a Papa Francesco.
L’iniziativa “Passalibro” promossa dalla redazione del sito ufficiale di Pasqualino Bongiovanni si ispira al movimento internazionale “Book-Crossing” (libro-incrociante, letteralmente) nato negli Stati Uniti d’America nel marzo 2001 ad opera di Ron Hornbaker e di sua moglie Kaori. L’iniziativa ottenne immediatamente un grande successo in tutto il mondo, tanto è che ogni anno, tra molteplici altre iniziative attinenti, si celebrano le “Giornate internazionali del libro-viaggiatore”. In Italia tale idea è stata rilanciata nel 2002 dalla trasmissione “Fahrenheit” di Rai Radio Tre e continua ad avere sempre molti seguaci, anche sotto altra denominazione (gira-libri, libera-libri, libri-liberi, passa-libro, ecc.).
La condivisione gratuita dei libri è il principio fondamentale del “Book-Crossing”. Tale condivisione avviene sotto diverse forme. La più comune è quella di lasciare un qualsiasi libro (già contrassegnato come facente parte riconoscibile di tale esperienza collettiva) su una panchina, sui sedili di treni, autobus, aerei, al bar, ecc. badando però di comunicare ad un apposito sito web la localizzazione del libro, dove preso e  dove lasciato. Invece nell’iniziativa del “Passalibro” promossa dalla redazione del sito di Pasqualino Bongiovanni si richiede esplicitamente che il libro contrassegnato non venga abbandonato, ma venga passato direttamente a persona che si ritiene possa essere interessata a gustarlo e, a sua volta, passarlo ad altra persona adatta ad apprezzarlo.

Fraternita-in evidenza

FRATERNIDAD

FRATERNIDAD

Es bastante triste
vivir
sentados
en la página
arrugada
de la propia
soledad.
Más sabio
sería
tal vez
tenderse la mano
y
en un abrazo
recostarse
el uno
en el corazón
del otro,
como hacen
en el viento
las espigas
de trigo.

(traducción de José M. Carcione)

desde “Al sur de las cosas” – Buenos Aires, 2012

TAPA

TAPA

“Al sur de las cosas” – Buenos Aires, 2012

Al sur de las cosasAl sur de las cosas – A sud delle cose

(edición bilingüe) – Artnovela Ediciones – Buenos Aires (Argentina), 2012 – pp. 205

traduzione di José M. Carcione

ISBN: 978-987-21849-8-8

 

Come il poeta di tango, Bongiovanni possiede anche la bravura di raccontare il suo Sud interiore. Questa poesia, nella quale l’autore descrive la sua terra e la sua gente, nello stesso modo in cui Luis Franco e Atahualpa Yupanqui raccontarono il Sud di queste parti dell’America, acquisisce una condizione planetaria, che supera la sfera del locale per raccontare e denunciare la realtà di un Sud universale e il sentire di ogni essere umano che lo abita e lo soffre.

José M. Carcione

_______________________

“Al sur de las cosas” di Pasqualino Bongiovanni è un libro pericolosamente silenzioso. Nel suo stile pacato, puro e semplice si nasconde la drammaticità, il grido contenuto e la tragedia di ogni giorno. “Al sur de las cosas” è un libro universale come il pane e l’acqua, poiché parla anche del nostro Sud americano.

Fredy Yezzed

_______________________

Nel poeta italiano Pasqualino Bongiovanni, si percepisce un mestiere tormentato, ardimentoso, tecnica e lavoro associati a un innegabile talento per trovare la parola giusta, l’aggettivo esatto, il verbo preciso. Le sue poesie, lo trascendono e diventano presenze palpabili, esseri e paesaggi che si insediano nell’animo di chi legge. E di modo che, in questo miracoloso istante di vincolo intenso, di rivelazione, di sentimento condiviso, poeta e lettore, vivono l’itinerario dell’anima, il sacro senso della Poesia. Senza dubbio, un miracolo che gli dei destinano a pochi poeti. Pasqualino Bongiovanni è uno di quelli.

Marita Rodriguez-Cazaux

_______________________

Nella poesia di Bongiovanni […], secondo l’insegnamento gramsciano, il pessimismo della ragione diviene ottimismo della volontà. […] Questa è la lezione del giovane poeta, una lezione indirizzata prima che ad altro, alla stessa poesia del Sud che nei suoi versi ha trovato le “parole nuove”, non allineate, che si fanno strada per conto proprio, senza particolarismi o marginalità. E’ un poetare che è di ogni Sud.

Anna Stella Scerbo

 

Ramos-ITA

Presentazione “Al sur de las cosas” – Associazione Ital Club Ramos Mejia – 8 agosto 2012

Ital Club Ramos Mejia -ITA

Associazione Ital Club Ramos Mejia
8 agosto 2012 – ore 19.00

Presentazione del volume di poesie “Al sur de las cosas”
del poeta italiano Pasqualino Bongiovanni in edizione bilingue

Presenta: Cristina Borruto
Letture: Maria Ester Peronace

Intermezzo musicale:
Marcelo Winokur (cantante di tango)
Carmelo Napoli (fisarmonica)

Ingresso libero – aperitivo finale

Associazione Ital Club Ramos Mejia
Monteagudo, 126 – Ramos Mejia

Dante2-ITA

Presentazione “Al sur de las cosas” – Associazione Dante Alighieri Buenos Aires – 7 agosto 2012

dante alighieri buenos aires sede centro-ITA

Associazione Dante Alighieri Buenos Aires
7 agosto 2012 – ore 19.00

Presentazione del volume di poesie “Al sur de las cosas”
del poeta italiano Pasqualino Bongiovanni in edizione bilingue

Presenta: Cristina Borruto

con la partecipazione della cantante Claudia Llovet

aperitivo finale

Ingresso libero

Associazione Dante Alighieri Buenos Aires
Auditorio
Tucuman, 1646 – Buenos Aires

Dante-1-ITA

Presentazione “Al sur de las cosas” – Associazione Dante Alighieri Buenos Aires – 1 agosto 2012

dante alighieri buenos aires -1-ITA

Associazione Dante Alighieri Buenos Aires – Belgrano
1 agosto 2012 – ore 18.30

Presentazione del volume di poesie “Al sur de las cosas”
del poeta italiano Pasqualino Bongiovanni in edizione bilingue

Presenta: Cristina Borruto
Con la partecipazione della cantante Irma Rizzuti

Ingresso libero

Associazione Dante Alighieri Buenos Aires – Sede Belgrano
Auditorio Manuel Belgrano
Cabildo, 2772 – Buenos Aires

Invito-La-Plata-ITA

Presentazione “Al sur de las cosas” – Centro Culturale “Bivongesi” – La Plata – 27 luglio 2012

Al sur de las cosas -La-Plata-ITA

Presentazione del volume di poesie “Al sur de las cosas”
del poeta italiano Pasqualino Bongiovanni in edizione bilingue

Venerdì 27 luglio ore 19.00

Sarà presente l’autore.

Ingresso libero – aperitivo finale

Centro Culturale “Bivongesi”, Calle 63 N° 1533 e/ 25 e 26
La Plata

Sardi-ITA

Asociación de Socorros Mutuos “Sardi Uniti” di Buenos Aires – 21 luglio 2012

Pasqualino Bongiovanni - Associazione Sardi Uniti-ITA

Asociación de Socorros Mutuos “Sardi Uniti” di Buenos Aires
21 luglio 2012 – ore 19.30

Presentazione del volume di poesie “Al sur de las cosas”
del poeta italiano Pasqualino Bongiovanni in edizione bilingue

Con la partecipazione del poeta Fredy Yezzed, vincitore del Premio Nacional de Poesia Macedonio Fernández 2010, e della cantante sardo-argentina Ana Casiraghi che aprirà l’evento.

Ingresso libero – aperitivo finale

Calle Méndez de Andes 884
Caballito – Buenos Aires